top of page
  • Rodolphe Rous

Successioni italo francesi: quale regole applicare ?




Le successioni che coinvolgono cittadini francesi e italiani presentano sfide uniche, in quanto le leggi e i regolamenti dei due paesi possono differire notevolmente. In questa guida, esamineremo le principali regole e considerazioni legali da tenere presente in caso di successione tra Francia e Italia.


Legge applicabile

In generale, la legge applicabile a una successione è determinata dal paese in cui il defunto era residente al momento del decesso. In Francia, la legge applicabile è regolata principalmente dall'articolo 21-1 del Codice civile francese, mentre in Italia, l'articolo 46 del Codice civile italiano stabilisce i principi generali in materia di legge applicabile alle successioni internazionali.


Diritto communitario e trattati internazionali

L'Unione Europea ha adottato regolamenti che disciplinano la competenza, la legge applicabile, il riconoscimento e l'esecuzione delle decisioni in materia di successioni transfrontaliere, come il Regolamento (UE) n. 650/2012. Questo regolamento, noto come "Successioni", stabilisce regole uniformi per la determinazione della legge applicabile alle successioni internazionali tra i paesi membri dell'Unione Europea.

Inoltre, ci sono trattati bilaterali tra Francia e Italia che possono influenzare la gestione delle successioni transfrontaliere. Ad esempio, la Convenzione franco-italiana del 1º giugno 1954 relativa alle successioni ereditarie semplifica il riconoscimento e l'esecuzione delle decisioni giudiziarie in materia di successioni tra i due paesi.


Ruolo del notaio e diritti di successione

Nel processo di gestione di una successione franco-italiana, il coinvolgimento di un notaio è spesso essenziale. In Francia, il notaio svolge un ruolo centrale nella redazione del testamento, nella valutazione dell'attivo successorio e nell'esecuzione delle disposizioni testamentarie. In Italia, i eredi possono scegliere di regolare la successione attraverso un notaio o direttamente davanti al tribunale.

I diritti di successione, compresi i tassi e le esenzioni fiscali, possono variare notevolmente tra Francia e Italia. È importante consultare un esperto fiscale per comprendere le implicazioni fiscali specifiche della successione nelle due giurisdizioni.


Conclusione

Le successioni franco-italiane possono essere complesse e richiedere una consulenza legale specializzata. È consigliabile consultare un avvocato esperto in successioni internazionali per ricevere assistenza personalizzata e garantire il corretto adempimento delle leggi e dei regolamenti applicabili.


댓글


bottom of page